Translate

venerdì 16 febbraio 2018

I 5Stelle alla caccia della “talpa”…se invece fosse un “grillo” ?



Il dramma, nella "soap opera", dei 5stelle è di non riuscire a capire chi stai divulgando dall’interno del movimento i dati dello scandalo che nessuno dall’esterno poteva sapere. 
Solo chi sia dentro i segreti della Casaleggio Associati, può aver saputo e diffuso le notizie dei falsi versamenti, dei rimborsi gonfiati, delle defezioni in atto, di candidati che saranno ugualmente eletti e che finiranno con l’andare con il vincitore delle elezioni, risolvendo il problema della maggioranza del futuro governo.
L’angoscia anzi il terrore che paralizza di Maio e Casaleggio è che dietro a queste divulgazioni di segreti velenosi non ci sia una “talpa” ma bensì un “grillo”
L’annuncio del comico di lasciare il suo impegno diretto poco prima delle elezioni e non dopo, come buon senso avrebbe voluto, il distaccare il suo sito “beppegrillo.it”, da cui è nato e cresciuto il movimento, da quello nuovo e ora ufficiale, ha lasciato tutti basiti. 
Si aggiunge un fatto molto curioso: la ditta Casaleggio è specializzata, fra l’altro, nella realizzazione di Siti e Blog. Quello nuovo di Grillo è stato realizzato dalla ditta l’Happy Grafic, una ditta concorrente della Casaleggio......
A testimoniare non solo una presa di distanza, ma anche il sospetto che non si volesse che Casaleggio conoscesse modalità di accesso e segreti del nuovo sito di Beppe.
Appare un Beppe Grillo “irritato” per il modo con cui il giovane Casaleggio e il suo solidale Di Maio, si sono appropriati del suo movimento, forse anche preoccupato di essere accomunato, nel caso di vittoria, in una futura apocalittica gestione di un fantasioso governo 5stelle, da preferire la sconfitta elettorale del movimento come male minore, per poi riprenderlo in mano direttamente.
Nulla è certo, ma ogni sospetto, ogni illazione è aperta……ma, come dice il saggio, due indizi fanno una prova…….

L’Asinone x francesco colucci




Nessun commento:

Posta un commento