Translate

martedì 18 aprile 2017

The Mask

L'Asinone ha letto con fatica e perplessità un vittimistico sproloquio di un logorroico, ridondante "Aspirante" candidato Sindaco di Lucca, uno dei tanti, dei troppi, pubblicato dal solito, solerte, solitario, dedicato, noioso, giornale on-line, abitudinario e anche un po alla canna del gas....per le notizie....solo polemiche.
In detto concione ricco di tanti "io" e critiche sferzanti a tutti coloro che non lo vorrebbero Aspirante ma bensì Aspirato, l'Asinone ha letto questa sua frase sibillina: ".....altri come Francesco Colucci (in politica da 40 anni) sostengono che sarei il paravento dei partiti......"
Che infamia! ma quale  ".... paravento dei partiti...." mai è stato detto!
Semmai si è detto che era la Maschera, The Mask, il Volto bello dei vecchi partiti che lo hanno scelto assecondando la sua ambizione e lo sostengono come gli "immortali" sostenevano il divino Re di Persia. Radio scarpa dice che in cambio i vecchi partiti hanno ottenuto di indicare il 50% della Giunta e dei Presidenti degli enti comunali, in caso di una vittoria, invero assai improbabile.
Rimane l'appoggio pubblico e peloso di Salvini e della Meloni, per non parlare del Cavaliere, che si è prestato anche ad un lancio mediatico ad Arcore con una affettuosa foto: a meno che non si affermi che trattasi di un fotomontaggio, messo i giro dai soliti cospiratori.
L'Asinone vede un Aspirante candidato autodefinitosi civico, sostenuto a spada tratta da giovani nuovi virgulti della politica come: Marco Chiari, Maurizio Marchetti, Giuseppe Del Carlo, Giuliana Baudone, Giovanni Pierami, Aldo Casali e qualche altro che si stanno dannando per costruire liste di appoggio per rioccupare il loro spazio di potere nell'orticello comunale.
L'Asinone giudica legittimo che partiti e politici ormai passatelli, vogliano tornare ad occupare posti di potere, fa parte del gioco democratico, quello che non è accettabile è che si cerchi di turlupinare i cittadini lucchesi, cercando di lucrare sia sul sostegno dei vecchi partiti che accreditandosi come un innocente candidato della società civile, passato li per caso. Delle due...una....!!!
Non è leale, ne sportivo: qui il civismo sbandierato è solo il cimbello per attirare le allodole...a sparare e riempire il carniere ci pensano gli altri.....




Nessun commento:

Posta un commento