Translate

sabato 21 gennaio 2017

Voci dalle Scuderie: Le Candidature di "Libera Lucca"

Nonostante la disastrata situazione di Lucca, dopo cinque anni di governo del "distruttore" Tambellini, quello che viene chiesto a Libera Lucca che con forza si è candidata alla guida del Comune, è solo e unicamente il nome del Candidato Sindaco.
Non il Programma, non la conoscenza di cosa vogliano fare e come farlo per invertire la profonda decadenza della città, non la squadra di governo che hanno intenzione di mettere alla guida del Risorgimento di Lucca, secondo l'appello lanciato da Marcello Pera alla città
No, l'unico perverso interesse è per il nome del Candidato, come se un uomo solo senza un Progetto compiuto, idee chiare e condivise, senza una squadra compatta dietro, potesse risolvere da solo la critica situazione lucchese gravata da anni di scelte sbagliate e di mancanza di idee e di capacità realizzative.
Il fatto che Libera Lucca voglia portare un modo nuovo di affrontare i problemi della città, legando la loro soluzione a un Progetto che sappia volare alto e ad una squadra di governo innovativa ma di esperienza non conta nulla. Anzi si legge questo modo nuovo di procedere come una scusa per parare l'assenza di un candidato o quanto meno ritardarne la presentazione.
L'Asinone per tranquillizzare questi ansiosi cittadini, ha raccolto gli spifferi delle scuderie a destra e ha appreso che Libera Lucca di Candidati ne ha cinque, pronti per essere democraticamente discussi con i movimenti civici, i partiti, le forse sociali, la cittadinanza, in maniera da scegliere il candidato più condiviso possibile e più legato al grande Progetto di cambiamento. Nessuna intenzione di partecipare al massacro mediatico delle candidature, ma di gestire un metodo nuovo, pubblico, partecipato per la scelta, che non può e non deve essere fatta nel segreto delle stanze dai vecchi partiti. Anzi, se come dicono voci nelle stalle,  tali scelte sono state fatte, si deve far un passo indietro, azzerare tutto, per ripartire assieme con una procedura nuova e condivisa fin dall'inizio, partendo dal Progetto e dalla squadra.
Per la curiosità dei tanti ansiosi, L'Asinone dirà alcuni dati identificativi dei Candidati, senza indicarne il genere, così i patiti del pettegolezzo avranno di che investigare:
  • Un Ingegnere, maturo.
  • Un Imprenditore del Turismo, giovane
  • Un Imprenditore della Comunicazione, giovane
  • Un dipendente pubblico, maturo
  • Il quinto è una X, grande, enorme, che rimarrà X forse per sempre o fino a che non verrà il fantasma di Harry Truman a deciderne il lancio.....




  

Nessun commento:

Posta un commento