Translate

martedì 16 giugno 2015

Furto a casa del Senatore Marcucci: i primi sospettati.

Le cronache riportano il furto perpetrato nella casa del Senatore Marcucci, di notte mentre tutti dormivano. Prima delle battute velenose un discorso serio: l'Asinone è dispiaciuto del fatto accaduto ed è particolarmente lieto che sia stato solo un furto di beni senza alcun danno o pericolo per gli abitanti della casa, dalla splendida signora, ai figli e al Senatore.
Ciò premesso, l'Asinone guardando nella palla di vetro della stalla, è in grado di fare uno scoop eccezionale, pubblicando in esclusiva i primi sospettati su cui si stanno concentrando le indagine del Commissario Basettoni, affiancato, come sempre dal fido detective Topolino. Ecco la lista dei sospettati:

  1. La Senatrice Granaiola, per recuperare i soldi spesi nella campagna elettorale di Del Ghingaro a Viareggio.
  2. I Sindacati della Scuola per incrementare i fondi per organizzare l'occupazione delle scuole italiane contro la Buona Scuola di Renzi
  3. Il Sindaco Tambellini per garantire un fondo extra a D'alessandro e il suo Summer.
  4. Il Presidente Rossi per realizzare l'ampliamento dell'Ospedale di Lucca, già obsoleto.
Al vaglio di Basettoni e Topolino anche un altra ipotesi, assai affascinante: non si tratterebbe di furto ma di un autoprelievo di fondi propri, da parte del Senatore Marcucci, per una donazione anonima al Vescovato di Lucca, perchè possa raddoppiare il numero degli immigrati clandestini da accogliere a Lucca. 






Nessun commento:

Posta un commento